sportello cittadino
Sportello del Cittadino
Utente
Password
You must enable javascript to see captcha here!


News

08/09/2020 Comunicato COA di Belluno in ricordo dell'avv. turca Ebru Timtik

Quando muore un avvocato muoiono i diritti dei cittadini.

 

La prematura scomparsa della collega turca Ebru Timtik, morta a 42 anni dopo 238 giorni di sciopero della fame presso il carcere di Istanbul, lascia noi, avvocati di Belluno e cittadini di un Paese libero e democratico, allibiti e sgomenti.

Allibiti perchè non è possibile restare insensibili di fronte alla civile protesta, portata fino alle estreme conseguenze, di un giovane legale amante delle leggi e dei diritti dei più deboli.

Sgomenti perchè la Turchia, che aspira a far parte dell'UE, dovrebbe avere (e non ha) un sistema processuale penale ispirato allo Stato di diritto e, quindi, alle garanzie e alle libertà di contraddittorio che noi fortunatamente troviamo in linea generale nel fondamentale articolo 111 della Costituzione Repubblicana del 1948.

Dunque, l'Ordine degli avvocati di Belluno, ricordando nell'occasione martiri dell'avvocatura nazionale quali, ad esempio, Giorgio Ambrosoli e Fulvio Croce, esprime il suo profondo rammarico e il sincero cordoglio degli iscritti per la morte della collega turca e rammenta a se stesso che gli avvocati tutti sono, senza retorica, con il loro quotidiano lavoro al servizio della dignità dell'Uomo, i depositari autentici della memoria di chi è mancato per la Giustizia.